Il #Rotary Club Caorle ha incontrato Oleg Mandić, l'ultimo bambino-prigioniero a uscire vivo dal campo di sterminio di Auschwtiz lasciandosi alle spalle l'insegna Arbeit Macht Frei. Un incontro reso possibile dal Rotary San Donà di Piave e, soprattutto, grazie all’impegno del Presidente Gianni Pasini. Nell’occasione, il Presidente di #Caorle Roberto Vitale ha donato a Mandić il libro “La scuola media ebraica di Trieste 1938-1943” che testimonia la parabola dell’antisemitismo nel Novecento culminato certamente nella tragedia dell’Olocausto, ma che non si è esaurita in essa: la parabola percorre, infatti, altri cammini meno noti che sono strettamente intrecciati con la città di Trieste dove il 18 settembre 1938 Mussolini ha annunciato le leggi raziali, una città che è stata sede dell’unico campo di sterminio nazista in Italia.

 

01