“Save the chain” è il titolo del progetto di rinaturalizzazione della laguna di Caorle ideato dall’Interact Club Caorle vincitore del Service del Distretto Interact 2060. La premiazione si è svolta, sabato scorso, a Villa Braida (Mogliano Veneto), alla presenza, tra gli altri, di Federica Gasbarro, portavoce di Fraidys For Future Italia.
Commovente è stata la proclamazione del vincitore dopo la presentazione delle idee progettuali di otto club di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, momento in cui Enrico Falconera, Alessia De osti, Guglielmo Liut, Penelope Pinni, Benedetta Pulella e Sofia Vitale si sono stretti in un lungo abbraccio ricevendo, altresì, dalle mani di Maria Vittoria Bonaldo, Rappresentante Distretto Interact 2060, il premio in denaro di 1.000,00 euro.
Soddisfazione per l'ottima qualità degli otto progetti in gara è stata espressa da Francesco Roberto, delegato del Rotaract per l'Interact, nonchè da Riccardo Gusso, presidente del Rotary Club Caorle.
Il progetto dell'Interact Club Caorle ha mosso i primi passi dalla raccolta delle testimonianze dei pescatori dell’isola veneta, uomini giovani e meno giovani che, profondi conoscitori dell’ambiente marino, lagunare e lacustre, hanno chiesto aiuto per salvaguardare alcune specie di pesci che rischiamo di scomparire dai nostro mari, in particolare il Dicentrarchus Iabrax, comunemente conosciuto come branzino o spigola, anello fondamentale della catena alimentare marina della riviera Adriatica, nonché fonte d’ispirazione del progetto.
Il progetto, dopo aver analizzato le principali cause della diminuzione di questa specie, tra cui l’inquinamento, ha individuato le azioni operative che prevede, oltre al ripopolamento della specie di pesci con l’immissione in una Nursery di circa 3.000 piccoli branzini che, successivamente, verranno liberati in mare, anche una campagna di sensibilizzazione ambientale sui danni causati dalla plastica in mare, nonché l’acquisto e l’installazione di un cestino che rimuove i rifiuti galleggianti dall'acqua da posizionare in un punto strategico dell’isola di Caorle.

 78322957 1419611631547923 1034401907843530752 o

 

78416820 1419611751547911 7709909008663969792 o

 

78609571 1419611708214582 5952002018515091456 o

 

78733796 1419611744881245 4935271577517293568 o

 

78811146 1419611641547922 6467119500981436416 o

 

78909568 1419611651547921 1488043801120342016 o